AVVISO PUBBLICO per l’accesso alle misure urgenti di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche ex art. 53, comma 1, d.l. n. 73/2021, convertito con modificazioni dalla legge n.106/2021

dal giorno 12 novembre 2021 è possibile presentare l’istanza per l’assegnazione di un intervento economico a sostegno delle famiglie che versano in stato di bisogno, a causa dalle misure restrittive adottate per il contenimento della diffusione del virus COVID-19, per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche

Data:
12 Novembre 2021
Immagine non trovata

AVVISO PUBBLICO

per l’accesso alle misure urgenti di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche ex art. 53, comma 1, d.l. n. 73/2021, convertito con modificazioni dalla legge n.106/2021

 

LA RESPONSABILE DELL’AREA AMMINISTRATIVA

Vista la deliberazione di Giunta comunale n 141 del 04.11.2021 recante “Emergenza COVID-19

– Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche ex art. 53, comma 1, d.l. n. 73/2021. Approvazione atto di indirizzo”;

 

AVVISA

che dal giorno 12 novembre 2021 è possibile presentare l’istanza per l’assegnazione di un intervento economico a sostegno delle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche (TARI, servizio idrico, servizio elettrico, utenze telefoniche, utenze per riscaldamento).

L’istanza dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente il modello predisposto dal Comune di Polesella e reperibile sul sito internet istituzionale (www.comune.polesella.ro.it) ovvero in formato cartaceo presso l’ufficio Urp.

La domanda dovrà essere presentata all’ufficio servizi sociali previo appuntamento telefonico al seguente numero 0425/447111 int. 121/129/134/130 dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 12.00 – Piazza G. Matteotti n. 11 – 45038 Polesella (RO) CF: 00197350291– PEC: protocollo.comune.polesella.ro@pecveneto.it

 

REQUISITI D’ACCESSO

Può accedere all’intervento economico di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche:

  • il cittadino italiano;
  • il cittadino dell’Unione Europea;
  • il cittadino di paesi terzi regolarmente soggiornante nel territorio italiano;

residente nel comune di Polesella, in condizioni di disagio economico – sociale causato dalla situazione emergenziale in atto provocata dalla diffusione del Covid-19.

Il nucleo familiare anagrafico, inteso quale nucleo familiare iscritto all’anagrafe della popolazione residente del Comune di Polesella da almeno 6 mesi, al momento della domanda deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver subito, nel periodo compreso fra il 4 marzo 2020 e la data di presentazione della domanda, la perdita totale ovvero una consistente riduzione della capacità reddituale del proprio nucleo familiare per una delle seguenti cause determinate dalle misure restrittive adottate per il contenimento della diffusione del virus COVID-19:

perdita del lavoro e/o difficoltà al reperimento del lavoro causa COVID-19;

accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro;

cassa integrazione straordinaria che limiti considerevolmente la capacità reddituale;

mancato rinnovo di contratti a termine o atipici;

cessazione di attività libero-professionali o di imprese registrate;

  • attestazione ISEE 2021 (ISEE ordinario ovvero ISEE corrente in corso di validità) non superiore ad euro 16.000,00;
  • per il contratto destinato al canone di locazione, sussistenza di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato ed intestato ad almeno uno dei componenti del nucleo anagrafico richiedente.

 

CRITERI DI ESCLUSIONE

Sono escluse le domande presentate da persone appartenenti allo stesso nucleo familiare anagrafico:

ogni nucleo familiare anagrafico potrà, pertanto, presentare una sola istanza.

Il contributo è compatibile con altre forme di agevolazioni e con l’erogazione di altre forme di contributi pubblici.

 

 

SPESE AMMISSIBILI

L’intervento economico è da considerarsi una tantum e non può essere cumulativo, pertanto le spese ammissibili potranno essere relative a:

  • canoni di locazione successivi al 4 marzo 2020, data di dichiarazione dello stato di emergenza sanitaria da pandemia da COVID-19;

oppure

  • spese di utenza domestica (servizio elettrico / servizio idrico / utenze telefoniche / riscaldamento / TARI), successive al 4 marzo 2020, data di dichiarazione dello stato di emergenza sanitaria da COVID-19.

 

MODALITA’ DI EROGAZIONE DELL’INTERVENTO ECONOMICO

L’importo dell’intervento economico attribuibile a ciascun nucleo familiare richiedente ed in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso pubblico sarà liquidato nel seguente modo:

  • per il pagamento dei canoni di locazione fino all’importo massimo di € 1.500,00 per ciascun nucleo familiare;
  • per il pagamento delle utenze domestiche:

per i nuclei familiari composti da n. 1 componente fino all’importo massimo di € 500,00;

per i nuclei familiari composti da n. 2 componenti fino all’importo massimo di € 700,00;

per i nuclei familiari composti da n. 3 componenti fino all’importo massimo di € 900,00;

per i nuclei familiari composti da n. 4 o più componenti fino all’importo massimo di € 1.200,00.

 

Le domande verranno evase secondo il criterio dell’ordine cronologico di arrivo al protocollo dell’ente, sino all’esaurimento dei fondi disponibili.

L’Amministrazione comunicherà ad ogni famiglia che ne abbia titolo l’importo del contributo economico assegnato e il pagamento avverrà per il tramite delle associazioni che partecipano al protocollo per emergenza sociale.

 

CONTROLLI E REVOCA DEL BENEFICIO

Il Comune, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445/2000, svolge controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese per la partecipazione al presente avviso pubblico.

Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità di quanto dichiarato, il richiedente decadrà dai benefici eventualmente concessi sulla base della dichiarazione non veritiera ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. n. 445/2000 e il Comune procederà al recupero coattivo della somma erogata nei confronti del richiedente e alla sua segnalazione alle autorità competenti.

Si ricorda che chiunque rilasci dichiarazioni mendaci, formi atti falsi ovvero ne faccia uso nei casi previsti dal D.P.R. n. 445/2000 è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 D.P.R. n. 445/2000.

 

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Il Comune di Polesella provvederà all’erogazione dei contributi di cui al presente avviso a partire dal giorno 12 novembre 2021 fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Le domande potranno essere presentate sino alle ore 12:30 del 31 dicembre 2021.

Responsabile del procedimento: dott.ssa Ghirardini Simona

 

PER INFORMAZIONI contattare l’ufficio servizi sociali del comune di Polesella numero 0425/447111 int. 121/129/134/130 dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 12.00 – Piazza G. Matteotti n. 11 – 45038 Polesella (RO) CF: 00197350291– PEC: protocollo.comune.polesella.ro@pecveneto.it e alla mail segreteria@comune.polesella.ro.it

 

 

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Venerdi 03 Dicembre 2021